Manutenzione ordinaria

Come e quando ?

La manutenzione specifica è essenziale per preservare nel tempo una buona affidabilità del cambio automatico e per ridurre i rischi di una prematura rottura. Non a caso consigliamo questa operazione ogni 50-60.000 km di percorrenza, e lo facciamo da 40 anni contro la tendenza generale della stesse case costruttrici.

Ma perché è così importante ed in che cosa consiste ? Anche il cambio automatico, come ogni componente meccanico che genera attrito, al suo interno crea, e mette pertanto in circolo, alcune particelle di diverse dimensioni, così come morchie ed impurità.

Tali componenti “vaganti” vengono in buona parte trasportati ed inglobati nel lubrificante che funge da “veicolo” nonché da detergente, ma allo stesso modo vengono imprigionate nel filtro e si depositano sulle pareti e su ogni componente presente all’interno, incluse valvole, elettrovalvole, magneti.

Pertanto la sostituzione prima di tutto del lubrificante non può che essere di valido aiuto per una pulizia naturale di tutto il circuito, senza la necessità di utilizzare additivi sgrassanti / detergenti abbinati a macchine per il lavaggio (a tal proposito vi invitiamo a leggere gli articoli relativi sul ns. blog).

Per correttezza ricordiamo che non in tutte le trasmissioni filtro e guarnizione si possono sostituire e, soprattutto in questi casi, ove il filtro è interno e rischia più facilmente di occludersi aumentando in modo esponenziale il rischio di malfunzionamenti e rotture,  è comunque auspicabile cambiare l’olio e passare in officina per un controllo di massima.

Passando alla parte puramente pratica ci teniamo a  precisare che l’esecuzione della manutenzione richiede una certa attenzione, soprattutto nella fase di ripristino livello lubrificate, poiché un errato controllo dello stesso può portare ad un danneggiamento del gruppo. Non è raro infatti che alcuni problemi possano nascere a seguito di un tagliando se il livello non è stato controllato secondo le giuste modalità.

Oltre al così detto “tagliando base” che vi proponiamo, e che richiede un appuntamento ed un fermo vettura dalle 2 alle 4 ore a seconda del tipo di trasmissione, esistono ulteriori controlli che vengono di volta in volta consigliati a seconda del chilometraggio del mezzo e di eventuali difettosità.

E’ comunque garantito l’invio di un preventivo di massima a mezzo e-mail, se richiesto, prima di qualsiasi prenotazione, nel rispetto della massima trasparenza. Al fine di identificare il modello esatto vi verrà richiesto il telaio del mezzo o copia del libretto.

Richiedi un appuntamento per la manutenzione

Compila il form ed invia la tua richiesta di appuntamento per la manutenzione alla tua trasmissione automatica. Il tempo di attesa va dalle 2 alle 4 ore. Fascia oraria ingresso dalle 08.00 alle 09.00 e dalle 14.00 alle 14.30. Se necessiti di un preventivo specificalo nella tua richiesta. E’ possibile attendere in sede o lasciare il mezzo per la giornata intera o le 4 ore. Su richiesta noleggio auto sostitutiva.  

 

Contattaci!

Pin It on Pinterest